User

Login oppure Registrati

Vittime di violenza

Il fenomeno della violenza e dei maltrattamenti contro le donne ha nel nostro Paese grande rilevanza: sono stimate in quasi 7 milioni le donne italiane tra i 16 e i 70 anni che hanno subito nel corso della vita, dentro o fuori della famiglia, una forma di violenza, fisica o sessuale; 1 milione 400 mila donne hanno subito forme di violenza sessuale prima dei 16 anni; oltre 7 milioni di donne hanno subito o subiscono violenza psicologica. Spesso, inoltre, coloro che subiscono forme di violenza psicologica sono anche vittime di violenze fisiche o sessuali (Fonte: Istat, Indagine multiscopo sulle famiglie “Sicurezza delle donne”2006) L’indagine realizzata a livello nazionale e regionale rileva che in Campania la percentuale di donne vittime di stupro o tentato stupro è del 3,7%, se l’atto di violenza è da parte di un qualsiasi uomo, e del 1,9% se sono vittime del partner attuale o precedente. Entrambi i valori sono di poco inferiori a quelli riscontrati su base nazionale. Le donne campane che negli ultimi 12 mesi denunciano di essere state vittime di violenze fisiche o sessuali da parte del partner attuale o precedente raggiungono una percentuale superiore a quella italiana, il 2,9% rispetto al 2,4%. Diversamente nel caso di un qualsiasi uomo, e non il partner o ex partner, il 31,9% delle donne italiane è vittima di violenze fisiche o sessuali, contro il 29,8% di donne campane. Sembrerebbe quindi che le donne campane siano maggiormente vittime dei propri partner piuttosto che di uomini in generale, rivelando una maggiore fragilità all’interno del nucleo familiare. Osservando le percentuali delle donne vittime di violenze sessuali, risulta che il 5,2% delle donne campane denuncia di essere vittima del proprio partner o ex, contro il 6,1% delle italiane. Inoltre nel caso di qualsiasi uomo la percentuale aumenta non di poco, il 20% a livello regionale contro il 23,7% a livello nazionale. Similmente per le vittime di violenza fisica, l’11,9% delle donne campane denuncia di essere vittima del partner o ex, mentre il 18,6% è vittima di atti di violenza da parte di uomini in generale. Le percentuali nazionali non si discostano di molto. Tali valori, da analizzare con cautela, possono,   infatti, nascondere diversità nella disponibilità da parte delle donne a parlare dell’argomento, sottolineano comunque la rilevanza e la gravità del fenomeno. 

Go-back-icon Indietro
Logo_ue Logo_ri Logo_fse Logo_campania Logo_napoli
Logo_paa Logo_lupt Logo_cdie